L’oro dopo la discesa

Undicesimo giorno di gare: vittoria storica nel bob, bronzo nella danza su ghiaccio ed ennesimo fallimento nel biathlon

La coppia di bobbisti russi Aleksandr Zubkov e Alexei Voevoda ha vinto l’oro: il primo che la Russia conquista in questa disciplina nel corso di tutti questi anni di Olimpiadi (Foto: Mikhail Voskresenskiy / RIA Novosti)

Emma Terchenko, Russia Oggi

La giornata di lunedì 17 febbraio ha portato alla squadra russa non solo un nuovo oro, ma anche un importante record storico. La vittoria di Aleksandr Zubkov e Alexei Voevoda nel bob a due maschile è stata la prima nella storia conquistata dalla Russia in questa disciplina. L’altra medaglia portata a casa dalla Nazionale russa nella giornata di ieri è stata il bronzo conquistato dalla coppia Elena Ilinykh e Nikita Katsalapov nella danza su ghiaccio.

Bob

Lunedì 17 febbraio l’equipaggio di Aleksandr Zubkov e Alexei Voevoda non ha davvero avuto eguali sulla pista di bob. La coppia di bobbisti russi ha vinto la gara a due e ha totalizzato un nuovo record di pista nel corso della terza manche (56,08 secondi). I vincitori hanno concluso le quattro manche della gara con il tempo complessivo di 3:45.39 minuti. L’oro di Zubkov e di Voevoda è il primo che la Russia conquista in questa disciplina nel corso di tutti questi anni di Olimpiadi. Il giorno prima della manche decisiva Zubkov aveva confessato al portale  championat.com  di non aspettarsi grossi favori dal destino: “È il nostro lavoro. Siamo consapevoli del fatto che i nostri avversari sono molto agguerriti”.

Tutti i retroscena di Sochi
nel blog di una volontaria
alle Olimpiadi

Completano il podio, al secondo posto, la coppia svizzera Hefti-Baumann e, al terzo, il duo americano Holcomb-Langton. Quarto posto invece per l’altro equipaggio russo composto da Alexander Kasyanov e Maxim Belugin.

Pattinaggio di figura

Nella giornata di lunedì 17 febbraio si sono svolte anche le finali di danza sul ghiaccio con il programma libero. La coppia di pattinatori americani Meryl Davis-Charlie White ha conquistato il titolo di campioni olimpici in questa disciplina, con il punteggio complessivo (dato dalla somma dei punteggi del programma libero e di quello corto di domenica) di 195,52 punti. Al secondo posto troviamo la coppia canadese composta da Tessa Virtue e Scott Moir e al terzo la Russia che, con la performance di Elena Ilinykh e Nikita Katsalapov, conquista il bronzo. Il loro punteggio complessivo è stato di 183,48 punti. La coppia russa è riuscita così a stabilire un nuovo record personale nel programma libero anche per numero di punti.

Biathlon

L’atleta bielorussa Darya Domracheva si riconferma medaglia d’oro nel biathlon, dominando anche la 12,5 km mass start femminile dopo aver già vinto le gare sui 10 e 15 km. Nessuno prima di lei aveva ottenuto un risultato simile e il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha deciso di premiarla conferendole il titolo di “Eroe del Paese”. "La storia contemporanea non ha visto, finora, risultati simili”, ha detto il presidente della Bielorussia.

Al secondo posto troviamo l’atleta ceca Gabriela Soukalova che ha commesso, come anche la Domracheva, un errore all'ultimo tiro in posizione prona. Chiude il podio, al terzo posto, la rappresentante norvegese Tiril Eckhoff.

Purtroppo le atlete russe non possono vantare successi simili. Olga Vilukhina ha chiuso la gara ventiduesima con due errori e Olga Zaitseva ventiquattresima con un solo errore. In un'intervista al portale  Sportbox,  la Zaitseva ha dichiarato di non avere intenzione di gettare la spugna e di voler partecipare alle due staffette: "Siamo impegnate in una dura lotta, tutte le ragazze vogliono parteciparvi. L’importante è che possiamo farlo. E so che possiamo farlo perché abbiamo svolto un buon lavoro, e per una buona ragione. Sono convinta che il nostro lavoro verrà premiato”.

Curling

La squadra femminile russa di curling è uscita di gara dopo la partita contro la Gran Bretagna nel nono turno del torneo round robin. Le ragazze della squadra russa hanno perso 6 a 9 contro le rivali britanniche. Le sorti della partita sono state decise nell’ottavo end, quando le britanniche hanno inferto alle russe un netto 4 a 0. Si conclude così l’avventura olimpica della squadra femminile russa di curling, con tre vittorie e sei sconfitte.

Migliori i risultati della squadra maschile russa di curling che ha battuto la Germania con punteggio di 8 a 7. Si tratta, tuttavia, della terza vittoria su nove partite, di modo che la Russia occupa solo un modesto settimo posto nella classifica generale.

Snowboard

Le gare di snowboard cross uomini, previste per ieri, sono state annullate a causa della forte nebbia. Le competizioni riprenderanno nella mattinata di oggi, martedì 18 febbraio, con gli ottavi di finale. L'ordine delle gare verrà stabilito in base al rating ufficiale degli atleti. I russi faranno il tifo per Andrey Boldykov, Anton Koprivitsa e Nikolay Olyunin.

Altre notizie su Sochi